Prestito senza busta paga

prestito senza busta pagaQuesto sito è dedicato alle informazioni su come ottenere un prestito senza busta paga, nel caso tu abbia bisogno di un prestito personale di una cifra bassa o media e non hai a disposizione uno stipendio fisso e quindi, una busta paga. Vedremo tutte le possibilità per ottenere un prestito. Da mettere in chiaro che sul nostro sito non si rilasciano crediti di alcun genere se non tramite affiliazione.

PRESTITO PERSONALE SENZA BUSTA PAGA

Oggi, dopo la crisi economica del 2008-2009, non siamo ancora usciti dalla crisi e la situazione di molte persone risulta essere drammatica. Persone che hanno perso il lavoro, anche quel classico posto fisso, persone giovani, sotto i 30 anni, che non riescono a trovare un’occupazione. Senza un lavoro “sicuro” è difficile anche richiedere un prestito.

Un prestito che a volte può darci quella chance di avviare una nostra attività, quel prestito che ci potrebbe permettere di appianare alcuni problemi. Se sei senza soldi nessuno ti darà, facilmente, altri soldi.

Ovviamente non è necessario, per forza, il posto fisso per ottenere un prestito, anche se non hai una busta paga ma lavori, ad esempio, in proprio, magari con partita iva, hai sempre un documento di reddito valido, la tua dichiarazione dei redditi.

Lo scopo del sito è quello di fornire informazioni a chi è precario, non ha un lavoro stabile o addirittura non ha un lavoro, informazioni utili ad ottenere piccoli finanziamenti senza busta paga. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone che vogliono ottenere un prestito personale di piccolo importo e che non hanno uno stipendio fisso e neanche un reddito costante.

PRESTITO PERSONALE TRAMITE GARANTE

Molte persone, non avendo una busta paga o un reddito costante, ricorrono a questa alternativa, richiedono il prestito personale senza busta paga con l’intervento di un garante. Il garante può essere un genitore, un amico, chiunque si presti a far da garante con l’istituto di credito. E’ ovvio che se non pagherai le rate del finanziamento sarà il garante a risponderne. Il garante deve avere un lavoro fisso con busta paga, o essere pensionato e percepire un certo importo minimo, o deve dimostrare di avere un reddito congruo.

CONVENIENZA DEI PRESTITI PERSONALI SENZA BUSTA PAGA

L’istituto di credito, concedendo un prestito senza busta paga e, in linea generale, senza forti garanzie, si espone maggiormente all’insolvenza. Per questo motivo applica dei tassi di interessi molto più alti rispetto al normale. Quindi, in fase di stipula del contratto, dobbiamo valutare bene quanto ci costerà il prestito.

Alcuni istituto di credito rilasciano il prestito senza busta paga tramite cambiali, il cosiddetto prestito cambializzato. E’ un metodo veloce per ottenere un prestito ma è molto oneroso. Si ricevono le cambiali a casa e si pagano ogni mese. Non è un metodo tanto utilizzato.

OTTENERE UN PRESTITO SENZA BUSTA PAGA

Sono molte le persone che si recano in banca o presso un istituto di credito per richiedere un prestito, anche se non hanno una busta paga o un reddito fisso. Il più delle volte si vedono rifiutare la loro richiesta. Negli ultimi anni le banche e gli istituti di credito vogliono evitare il contenzioso e cercano di rilasciare credito solo a chi può dare delle garanzie.

I prestiti senza busta paga sono rilasciati a disoccupati, liberi professionisti, precari senza lavoro fisso. Anche le casalinghe possono richiedere piccoli prestiti, di solito tramite le carte revolving, per cifre che si aggirano intorno a 1500-2000 euro e rimborsabili a piccole rate.

PRESTITO SENZA BUSTA PAGA E SENZA GARANZIE: COME FARE?

Quando ci rendiamo conto di aver bisogno di un prestito il primo pensiero è quello di recarsi nella banca più vicina o nella nostra banca di fiducia per richiedere un finanziamento.

Per i finanziamenti urgenti, invece, esistono delle valide alternative online. Le finanziarie e le banche che offrono prestiti online hanno delle soluzioni anche per chi ha un lavoro precario, per i lavoratori senza busta paga, per i lavoratori autonomi, per i cattivi pagatori e per i protestati.

Normalmente, per un prestito online, si può ottenere fino a 60mila euro, se invece abbiamo bisogno una piccola cifra, ad esempio un prestito di 5mila euro la procedura sarà molto più veloce e snella. Una delle prime cose da fare è quella di verificare che la banca o la finanziaria che ci farà il prestito sia iscritta tra gli intermediari finanziari autorizzati dalla Banca d’Italia.

Per chi non ha una busta paga, i prestiti online, possono essere davvero un’ottima soluzione, senza busta paga, infatti, ci sarebbero tanti problemi per ottenere un prestito direttamente dalla banca. Si possono ottenere prestiti online anche per chi è sprovvisto di busta paga e garanzie, senza la presenza del fideiussore, che è la figura che risponde dei pagamenti nel caso in cui chi ha ottenuto il prestito, non riesca a pagare le rate entro la scadenza. Sono i cosiddetti prestiti fiduciari o cambializzati, quindi hanno una garanzia indiretta, essa è costituita dalle cambiali.

Ovviamente i prestiti online senza busta paga sono disponibili per piccoli importi e si ricevono sul proprio conto entro una settimana. Il loro scopo è quello di aiutare i singoli o le famiglie a coprire mancanza di liquidità momentanea. La prima cosa che fa la banca è il controllare se l’utente risulta tra i cattivi pagatori e che non sia stato già protestato. Effettuata questa verifica si passa alle garanzie. Vengono prese in considerazione le seguenti garanzie: titoli, beni mobili, immobili o contratto di affitto. Se le garanzie sono sufficienti alla copertura dell’importo, il prestito viene erogato.

In alcuni casi, e sempre per piccoli importi, le banche rilasciano il loro parere entro 24 dalla richiesta. Queste finanziarie inviamo l’importo sul conto bancario del cliente entro un giorno lavorativo. Un prestito veloce e che può arrivare fino a 5mila euro.

Anche gli studenti che ancora non lavorano e che quindi non hanno una busta paga possono accedere ad un prestito minimo. Si tratta del cosiddetto prestito d’onore per studenti, un prestito senza busta paga che è legato alla propria attività accademica ed ai risultati raggiunti, di solito è incentrato sul pagamento delle tasse universitarie, dei vari corsi di specializzazione o delle spese in generale da sostenere per il completamento del ciclo di studi, con un rimborso posticipato.